Image Image Image Image Image Image Image Image Image

La storia del (primo) Bioparco!

June 11, 2014 | By | No Comments

Che Roma abbia un passato esagerato e mille storie da raccontare non lo scopriamo certo oggi. Io stesso non saprei da dove cominciare con le narrazioni tante sono le vicende che si sono intrecciate in questa mitica città.

Da bravo appassionato di parchi – di ogni genere ed entità – c'è una storia che è sufficientemente antica per essere considerata Storia e abbastanza attuale per essere raccontata: la Storia del Bioparco di Roma.

La Tigre del Bioparco di Roma

La Tigre del Bioparco di Roma

Il Bioparco di Roma è difatti il giardino zoologico di riferimento per i romani e ha l'onore di essere situato a Villa Borghese, in uno dei luoghi più incantevoli e celebri d'Italia.

Questo giardino zoologico si estende per un'area di circa 17 ettari e ospita al suo interno più di 1000 animali per un totale di oltre 200 specie presenti tra mammiferi, uccelli, rettili, anfibi provenienti da tutto il mondo.

Ara Ararauna

L'esotico Ara Arauna, pappagallo del Bioparco di Roma.

La varietà di animali è veramente sconfinata e se iniziassi con l'elenco non finirei più. Ce ne sono di ogni tipo. Dall'Addax alla Zebra di Grevy! (Il primo è una specie di Antilope tipica del deserto del Sahara mentre il secondo è un tipo di zebra più affine all'asino piuttosto che al cavallo) 🙂

Loro, gli animali, i protagonisti assoluti dello Zoo, sono divisi in aree tematiche per rendere più agevole e istruttiva la visita agli avventori - oltre che per chiari motivi naturali – e tra questi troviamo:

  • L'area delle Farfalle. Novità 2014 consistente in una serra di 80 metri quadrati dedicata a insetti, farfalle, mantidi, millepiedi, coleotteri e, in genere, a tutto ciò che può schifare il gentil sesso! 😀
  • L'area dei Lemuri Catta.
    La Valle degli Orsi

    La Valle degli Orsi

  • L'area degli Uistitì e Tamarini
  • L'area degli Armadilli
  • L'area delle Testuggini
  • La valle degli Orsi
  • Il Rettilario
  • La casa delle Giraffe
  • Il Villaggio degli Scimpanzè
  • L'Oasi del Lago
  • Area Leoni Asiatici
  • L'Arca della conservazione
  • La Grande Voliera

Come detto il fascino del Bioparco sta anche nella sua storia, perché non tutti sanno che questo Zoo ha circa cent'anni!

Il Giardino Zoologico di Roma nasce nel lontano 1908 ad opera di un gruppo di finanziatori con la mission - diremmo noi oggi - di costituire un luogo di attrazione e spettacolo nel quale esibire una sorprendente e fornita collezione di animali.

Lo Zoo fu costruito nella porzione Nord di Villa Borghese dal commerciante di animali Carl Hagenbeck, già costruttore con la sua squadra di lavoro dello Zoo di Amburgo e fu inaugurato con successo il 5 gennaio 1911.

La piantina del bioparco

Il progetto iniziale del Bioparco

In quei tempi, lo “Zoo” non era concepito come luogo di sensibilizzazione verso l'ambiente e alla biodiversità come lo intendiamo noi oggi ma era considerato una mera mostra di animali a fini di lucro. Tanto più l'animale era raro tanto più la gente era incuriosita e divertita dalla visita.

Al Bioparco di Roma va però attribuito il merito di essere stato uno dei primi giardini zoologici costruito con una nuova rivoluzionaria concezione: privo di sbarre, sostituite dai più rispettosi fossati.

Per questo e altri motivi divenne velocemente uno dei più importanti Zoo d'Europa.

A Villa Borghese, a Roma, rivive ancora la magia di allora...

Submit a Comment