Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Delfini

Parco Oltremare di Riccione: Incontro Indimenticabile!

April 14, 2014 | By | No Comments

Agosto 2013. Dopo anni di sogni a occhi aperti e passione sfrenata verso i delfini, decido che è giunto il momento di accontentare il mio desiderio e prenoto l'esperienza privata al parco di Oltremare: incontra il delfino.

Delfini Oltremare

Delfini Oltremare

Per gustarmi appieno il tutto, decido di trascorre un paio di giorni nella riviera romagnola e di cogliere l'occasione per visitare anche il più famoso Aquafan, il parco acquatico più cool d'Italia. Valuto così un pacchetto su parchigratis.it che comprende notte in hotel con colazione e ingresso ai parchi! Per quanto riguarda invece il mio incontro, decido di prenotare l'ultimo appuntamento delle 17.00, un'ora prima della chiusura del parco, per concludere con la ciliegina sulla torta la mia visita a Oltremare.

Mi reco all'Oltremare di Riccione in mattinata, il parco tematico che va a completare il più esplosivo Aquafan nella mia vacanza costruita ad hoc,  andando oltre al puro divertimento degli scivoli con percorsi didattici, foreste preistoriche, filmati sulla nascita della Terra, rapaci, creature marine e i simpatici delfini. Chi non ricorda anche la famosa pubblicità di Ulisse delfino curioso?

Spettacolo delfini Oltremare

Spettacolo delfini Oltremare

Oggi Ulisse è grande ed è diventato papà di un bel delfino di nome Zeus, avuto insieme alla simpatica Cleo. Babbo e figlio convivono molto bene. Dopo un po' di tempo trascorso in vasche divise, perché entrambi maschi, separazione necessaria anche per vedere la reazione del padre, che invece è apparso da subito curioso ma non aggressivo nei confronti del piccolo. Zeus si diverte molto ad emulare le gesta dei genitori e degli altri tursiopi e sta diventato proprio bravo a fare tutte le esibizioni e i tuffi, proprio come i grandi!

Per la stagione 2013 il parco ha inaugurato un musical dedicato alle avventure rivisitate di Peter Pan che si intitola “l'isola che non c'era” e già dall'ingresso si viene accolti dai simpatici  personaggi che rendono più allegro e pittoresco tutto il contesto.

Isola che non c'era

Isola che non c'era a Oltremare

Nonostante il visibile calo di ingressi e qualche angolo che avrebbe bisogno di rinnovamenti, Oltremare rimane sempre un parco affascinante. Entrare nella splendida cupola dove viene racchiusa la foresta di Darwin, ispirata al periodo preistorico con tanto di piante e alligatori abbinati alle fedeli riproduzioni dei dinosauri; ammirare i meravigliosi voli dei rapaci o lasciarsi trasportare dagli spettacoli dei disegni di sabbia, fino a giungere alla stupenda Laguna di Taras dove vivono, giocano e si esibiscono gli immancabili delfini.
Dopo aver girato per tutto il parco, aver visto gli spettacoli e aver mangiato e bevuto a dovere, vado sulle gradinate per assistere all'ultimo spettacolo della giornata, sapendo che poi mi aspetta una meravigliosa esperienza!

Così tra musica, applausi, tuffi, spruzzi e capriole termina il fantastico e magico spettacolo dei delfini, dopodiché la laguna si svuota e tutti sono invitati ad uscire... tranne le tre persone che hanno prenotato per incontra il delfino! 🙂

Laguna Oltremare

Laguna Oltremare

Ci accoglie una delle istruttrici che ci fa entrare a bordo vasca, ci istruisce un po' sulla mezz'ora che seguirà, dicendoci che i delfini sono creature molto intelligenti, che le creature presenti a Oltremare sono nate tutte in cattività e sono abituati al rapporto con l'uomo e che, emulando i genitori fin da piccoli, imparano a fare le evoluzioni e i tuffi, partecipando man mano anche agli spettacoli. Ci spiega che sono mammiferi che hanno bisogno di molti stimoli per non andare in depressione e non annoiarsi, per questo ogni giorno gli addestratori oltre a nutrirli e a prendersi cura di loro insieme ai biologi, li fanno giocare.

Ci dice poi di non accarezzare il delfino vicino agli occhi perché oltre a non conoscerci, potremmo dargli fastidio alle orecchie, che altro non sono che due buchini, e di non accarezzarlo nella sommità del capo, dove è presente lo sfiatatoio che gli serve per respirare... Tra tutti gli abitanti della Laguna, ci fa arrivare proprio il piccolo Zeus, così carino e giocoso.

incontra il delfino

Billie Jean corona il suo sogno

A turno ci fa avvicinare all'acqua e finalmente l'emozione si sprigiona del tutto quando le mie mani toccano la sua pelle. Avevo immaginato tante volte la consistenza dell'epidermide, ma non pensavo fosse così morbida e liscia, ricorda vagamente la superficie dei canotti 😀

L'esperienza è stata molto intensa e originale, il tempo è volato tra qualche prova da addestratrice, qualche carezza e alcune fotografie che hanno immortalato per sempre quel fantastico momento!

Un Tuffo nella Storia dell’Acquario di Genova

March 10, 2014 | By | No Comments

Un'avventura all'Insegna dei Grandi Numeri!

L'Acquario di Genova viene inaugurato nel 1992 in occasione dell'Esposizione Internazionale Specializzata Genova '92 - Colombo '92, un'iniziativa nata per celebrare il 500° Anniversario della Scoperta del'America.
La progettazione dell'Acquario trae origine dalla collaborazione tra due architetti geniali: l'italiano Renzo Piano e lo statunitense Peter Chermayeff, specializzato nella progettazione di acquari. Nel 1998 si procede con l'ampliamento e per l'occasione è stato utilizzato lo scafo di una nave denominata Nave Italia.
Situato nell'antico porto di Genova, con i suoi 10.000 metri quadrati di estensione, le sue 71 vasche, e circa 1.300.000 visitatori annuali, quello di Genova è il secondo acquario più grande d'Europa ed il primo in Italia.

Acquario di Genova

Background del sito Ufficiale dell'Acquario di Genova

L’Acquario offre al pubblico la più rilevante esposizione di biodiversità acquatica in Europa con  più di settanta ecosistemi presenti.
Gli animali ospitati sono tantissimi, oltre 6.000!
600 specie diverse popolano questo mondo, distribuiti nelle tante vasche, in grado di contenere circa 6.000.000 litri d'acqua!

Una Panoramica dell'Acquario...

Un percorso studiato ad hoc fa letteralmente “immergere”, fin da subito, il visitatore negli habitat delle innumerevoli creature che popolano i nostri mari e oceani: squali, delfini, pinguini, foche e pesci di ogni forma e colore accompagnano il visitatore alla scoperta del mondo marino e della sua sconfinata biodiversità.
Gli ambienti marini, fedelmente ricostruiti, danno la possibilità ai visitatori attenti, agli studiosi e agli amanti della natura di scoprire i segreti della vita sottomarina e di capire quanto la conoscenza di questo mondo sia fondamentale per salvaguardarlo.
Le guide e gli esperti durante il percorso rispondono a domande e curiosità dei visitatori su lamantini, squali, delfini, foche e tanto altro ancora.
Una delle zone più coinvolgenti e apprezzate di questo acquario è sicuramente la vasca tattile, qui è possibile entrare in contatto diretto con creature affascinanti e misteriose come le razze.

Porto Antico Genova

Vista Panoramica sul Porto di Genova

Una volta al mese l'Acquario propone ai bambini di età compresa tra i 7 e i 13 anni un'esperienza unica nel suo genere: la possibilità di passare un'intera notte accanto alla  vasca degli squali. La  Notte con gli Squali  offre la possibilità di osservare il mondo marino da un altro punto di vista, in questo modo si possono scoprire le abitudini notturne di questi affascinanti predatori. Per esempio non tutti sanno che gli squali dormono con gli occhi aperti!

Notte con gli Squali

Una Volta al Mese la Straordinaria Esperienza della Notte con gli Squali

L'Acquario di Genova non finisce qui! Gli ambienti riprodotti sono dei veri e propri habitat, specifici ecosistemi nel quale possiamo trovare un'ampia varietà di animali coesistere riproducendo lo spettacolo della natura. Anche oltre il mondo marino! Possiamo ammirare la struttra dell mondo della Biosfera o l'ambiente Foresta dei colibrì: nel primo, giardino botanico in miniatura, è possibile osservare nel loro habitat ed in piena libertà farfalle, anfibi e rettili; nella foresta invece si possono ammirare degli splendidi esemplari di colibrì!

Nel Luglio 2013 è stato inaugurato il fantastico Padiglione dei Cetacei che è diventato la principale attrattiva per tutti gli appassionati, soprattutto per chi ama i delfini!

Non solo Divertimento ma anche Impegno Sociale

Dal 1995 l'Acquario è gestito dall'importante gruppo privato Costa Edutainment, società attiva nell'ambito culturale italiano con la mission di trasmettere il valore dell'educazione utilizzando il canale dell'intrattenimento... Parco divertimento sì, ma con lo sguardo volto anche all'impegno sociale e culturale.
A tal proposito è nata nel 2003 la Fondazione Acquario di Genova, sostenuta nei suoi progetti anche dall'Unione Europea, che attraverso lezioni, mostre tematiche, distribuzione di materiale informativo e svariate iniziative desidera educare il grande pubblico dell'Acquario al rispetto del mondo marino.

Tanti simpatici amici mammiferi per i parchi tematici…

September 11, 2013 | By | No Comments

Nel corso degli anni, girando e visitando i parchi divertimento più famosi d'Italia, mi sono reso conto che in molti di questi la fanno da padrone gli animali, che attirano sempre tanti visitatori, tra grandi e piccini. In particolare i delfini sono tra i mammiferi più amati e ricercati; sarà per il loro simpatico muso, perché sembra sempre che sorridono, sarà perché sono abili nuotatori ed imparano così in fretta i salti e le capriole che gli vengono insegnati, fatto sta che per molti parchi sono l'attrazione numero1.

Delfini che passione!

Delfini che passione!

Al di là dei numerosi delfinari che si sono susseguiti nelle località marittime italiane, che sono andati via via scomparendo, al di là di tutta la polemica che gira intorno a questo business, voglio pensare che ormai tutti i delfini che vivono e crescono nei parchi tematici sono nati in cattività e quindi si trovano a loro agio nelle vasche a loro dedicate, dove sono circondati da veterinari ed addestratori che li curano, li rispettano e li amano.
E' anche per questo motivo, un po' come gli animali domestici, che la loro vita è migliorata, scongiurando malattie e fame, per questo si è alzata anche l'età media della loro esistenza, è il caso di Pelè, la delfina tursiope che ha compiuto 49 anni, originaria della Florida, si trova al parco di Oltremare da quando è stato inaugurato nel 2004 e gode di ottima salute, partecipando ancora attivamente agli spettacoli. Il delfino più famoso del parco di Riccione è Ulisse, come si può dimenticare il delfino curioso nato nel settembre 1997 da mamma Candy e babbo Bravo. Ora ormai adulto da un po' di anni, capo branco della vasca, con la sua compagna Blue ha dato alla luce Zeus, un bel maschietto che ha ormai 3 anni e che già da tempo rallegra grandi e piccini insieme agli altri compagni nella Laguna di Taras.

Zeus e mamma Blue

Zeus e mamma Blue

Proseguendo per lo stivale si raggiunge un altro parco tematico ed acquatico, che propone sia attrazioni come scivoli, piscine e roller coaster, sia spettacoli di animali diversi, tra cui pappagalli, foche e i simpatici odontoceti, stiamo parlando di Zoomarine, a Torvaianica alle porte di Roma.

Mamma Leah e la piccola Roma Thai

Mamma Leah e la piccola Roma Thai

Quest'anno in marzo è nata la prima delfina della capitale e per questo chiamata inizialmente Roma. La piccola, dopo un parto particolare poiché nata di testa anziché di coda (come avviene di solito nei delfini) gode di ottima salute, con i suoi 15 kg è stata la gioia di mamma Leah e papà King, oltre che di tutto lo staff che segue da vicino gli esemplari del parco. Successivamente Zoomarine ha deciso di dare la possibilità ai suoi fans di scegliere il nome della delfina attraverso un sondaggio ed è stata "battezzata" come Thai!  🙂
Anche il parco più famoso famoso d'Italia, Gardaland, aveva dedicato un'area ai delfini, il Pala blu che fino ad inizio 2013 ha ospitato Betty, Robin e la piccola Mia, ma per decisioni interne si è preferito chiudere l'attrazione e trasferirli all'Acquario di Genova, dove è stata costruita un'apposita vasca colorata di blu per proteggere i delfini dai riflessi dei raggi solari, progettata dal famoso architetto Renzo Piano. I visitatori dell'acquario potranno così osservare i delfini a 360°, entrando in un particolare tunnel che l'attraversa.
Non solo tursiopi tra le "mascotte" dai parchi di divertimento, al parco faunistico Natura Viva, in provincia di Verona, località Bussolengo, quasi ogni mese nascono cuccioli di razze differenti e anche rare, che oltre ad assicurare il proseguimento di specie che sono a rischio estinzione, attirano tanti visitatori per la loro dolcezza e simpatia.

Panda rosso codina arrotolata

Panda rosso codina arrotolata

L'animaletto simbolo di Natura Viva è il panda minore, detto panda rosso, un simpatico orsetto dal manto marrone-rossiccio, col muso più chiaro striato di bianco, che nel parco ha trovato un nuovo habitat dove riprodursi in sicurezza ed armonia, tra conifere ed alberi di bambù, di cui è ghiotto, che riproducono gli ambienti in cui era solito vivere, come le zone montagnose e le foreste temperate della Cina e dell'Himalaya.
Una caratteristica di questo panda è che dorme di giorno e mangia di notte, quindi spesso lo potrete trovare disteso "a pelle di leone" su un bel ramo di un albero, dove di solito preferisce coricarsi, mentre con la sua lunga coda si copre gli occhi per non percepire la luce e dormire beatamente!

Panda Rosso che dorme su un ramo

Panda Rosso che dorme su un ramo

Che altro dire, non resta che iniziare le visite dei parchi ed incontrare tutti questi simpatici mammiferi 🙂

A Gardaland Marzo è ricco di novità..

February 12, 2013 | By | No Comments

La Novità 2013 a Gardaland è il Live Circus!!

Madagascar Live

Madagascar Live

Per la nuova stagione 2013 Gardaland Park ha introdotto uno spettacolo straordinario che ha preso il posto di Inferis “Il Labirinto del Terrore”, l’attrazione è stata chiusa e sostituita dal nuovo live show…Madagascar... il cartone animato della DreamWorks Animation si trasferisce a Gardaland!!

Solo al Parco di Gardaland a partire da Pasqua, la gang di Madagascar mette in scena uno spettacolo unico e strabiliante la cui storia inizia con la solita fuga e, per evitare la cattura la banda si introduce all’ interno di un circo ambulante con tappe previste in tutta Europa, iniziano così ad esibirsi fino ad arrivare a Gardaland Park!

La partecipazione degli spettatori grandi e piccoli inizia con una perquisizione da parte di alcuni personaggi dello show ancora in cerca della banda di animali.. comincia così l’avventura musicale ispirata al cartone campione d’incassi i cui protagonisti Alex, Marty, Melman, Gloria ed i Pinguini fuori dallo zoo, sopra ad un palcoscenico canteranno, balleranno e si esibiranno in acrobazie spettacolari.. travestiti con costumi incredibili, circondati da set sorprendenti.

Il pazzo mondo di Madagascar è a Gardaland sulle note di “I LIKE MOVE IT, MOVE IT!”..

Maschere e Coriandoli a Gardaland..

Le meravigliose maschere di Madagascar

Le meravigliose maschere di Madagascar

Gardaland Park inizia la stagione 2013, il primo week-end di Marzo con “Prezzemolo in Maschera”, l’evento apre le porte del parco alle maschere più divertenti ed originali, tra stelle filanti e coriandoli, musica ed animazioni, oltre alle numerose attrazioni aperte ed anche coloratissimi spettacoli, magie ed incantesimi.

La sorpresa di Marzo è la possibilità di entrare a Sea Life Aquarium combinato all'ingresso a Gardaland, l'acquario è raggiungibile con un simpatico trenino messo a disposizione dal parco divertimenti.

Per i primi tre week-end di Marzo a Gardaland dalle 11 alle 17, eventi, sfilate a tema carnevalesco e, alla Fabbrica dei Dolci tanti zuccherosissimi incantesimi, giochi golosi e divertenti per tutti i bambini… questa è un'anteprima, un'anticipazione del nuovo grande evento che il parco divertimenti ha realizzato per tutti i suoi ospiti…

Il Dolce Mondo del Cioccolato si fonde insieme alla magia di Gardaland!

L’ Eurochocolate, il dolce evento europeo

Eurochocolate Prezzemolo

Eurochocolate Prezzemolo

Il 23 e 24 Marzo il parco profuma di dolce, l’evento è dedicato a tutti gli amanti ed appassionati del cibo degli dei e del divertimento.. solo per un week-end l’intero parco sarà allestito con dolci mercatini e stand firmati Eurochocolate, sculture di cioccolato e saranno organizzati laboratori ed eventi a tema dedicati a tutta la famiglia.

L’Eurochocolate è una manifestazione creata nel 1993, dedicata alla tradizione cioccolatiera italiana ed internazionale.. l’appuntamento annuale si è da sempre svolto a Perugia nel mese di Ottobre ma quest’anno festeggia il 20°anniversario al parco di Gardaland.

I Delfini di Gardaland si spostano..

Palablu

PalaBlu

Lo storico spettacolo dei delfini di Gardaland al Pala Blu è stato da sempre oggetto di discussione, infine la decisione di spostare i delfini è stata determinata da una sensibilizzazione verso la tutela ed il rispetto per questi animali, non certo per ragioni economiche data l’affluenza (759mila persone solo nell’ultima stagione), infatti la società Merlin Entertainments con i suoi Sea Life Aquarium, s’impegna nella tutela delle specie marine.

Una contraddizione che ha impegnato la grande società nel trovare altra sistemazione a questi straordinari animali.

Delfini Gardaland

Delfini Gardaland

Il teatro d’acqua, costruito nel 1997 metteva in scena delfini ed otarie, ma con l’acquisizione della società Merlin, gli spettacoli furono ridimensionati e potenziati con parti discorsive legate alla conoscenza più approfondita della vita di questi animali.

I delfini protagonisti del Pala Blu sono stati trasferiti in un habitat più accogliente e tranquillo, verranno infatti ospitati d’ora in poi dall' Acquario di Genova.

.

Il Parco Oltremare: La scoperta della nascita della vita

January 31, 2013 | By | No Comments

Un “Ritorno al Passato” in un parco divertimenti

mappa Oltremare

La mappa di Oltremare

Nell’estate del 2004 in Riviera Adriatica nella località di Riccione, apriva le porte un parco didattico tematico ispirato in parte al film Jurassic Park.
Avendo a disposizione un’area di circa 110.000 mq, dagli stessi ideatori di Aquafan è nata l’idea di creare un parco divertimento dedicato alla natura e alla riscoperta del passato. L’investimento iniziale per il parco Oltremare è stato di 70 milioni di euro, anche se nel corso degli anni il parco di divertimento ha subito migliorie e adeguamenti strutturali, che hanno fatto salire notevolmente gli iniziali milioni di euro.

Le attrazioni al parco Oltremare

Valle Perduta

La Cupola di Darwin

La Valle Perduta ricrea l’ambientazione giurassica: un viaggio nel passato in mezzo alla palude, dove l’umidità della foresta preistorica rende il percorso ancora più suggestivo tra nebbia, geyser, singolari effetti sonori e visivi, orme di dinosauro, Velociraptors nascosti tra le siepi e la sensazione di essere proiettati in un’epoca sconosciuta… soprattutto se si ha l’impressione di essere osservati oltre la parete di foglie dal leggendario e temuto T. Rex.
Un tuffo nel passato per scoprire come si presentava la terra 200 milioni di anni fa.
Infatti l’obiettivo di questo grande progetto è proprio il riportare indietro nel tempo lo spettatore che scopre divertendosi come tutto ebbe inizio…

Pianeta Terra è un viaggio nel tempo che inizia dalla nascita dell’universo, tra galassie, stelle e pianeti, continua con l’estinzione dei dinosauri e la comparsa dei mammiferi, le creature che hanno popolato il nostro Pianeta.
Il percorso mostra come l’influenza del clima abbia determinato la sopravvivenza di tutti gli organismi viventi.

Oltremare Delfini

La Laguna dei Delfini

Nel 2008 è stata ampliata un’area con attrazioni d’acqua dedicata alle famiglie dove è possibile rinfrescarsi in estate dopo essere stati ad esempio alla Laguna dei Delfini, punta di diamante del parco didattico, la ricostruzione di un' insenatura rocciosa in mezzo ad una grande vasca che contiene circa nove milioni di litri di acqua salata.

La Novità del 2010 è stata l’introduzione di quattro grandi acquari e due vasche interattive nel percorso Pianeta Mare, un itinerario in fondo dell' Adriatico alla scoperta dei “Giganti”, sospesi in aria, fedeli riproduzioni a dimensione naturale.

Obiettivo Ricerca e Conservazione

Oltremare Scuole

Programma didattico per le Scuole

Dal 2010 il parco collabora con il Centro Studi Cetacei, iniziativa che si inserisce all’interno di un programma di conservazione e ricerca, principio su cui si basa questo grande progetto didattico.
Il Parco divertimento Oltremare possiede un Dipartimento Didattico Scientifico dedicato alla produzione ed elaborazione del materiale educativo dotato nei Laboratori, i quali oltre a fornire informazioni importanti affrontano temi legati alle emergenze ambientali, come ad esempio la mostra esposta nel 2010 “Energeticamente” realizzata dal gruppo LaREA-ARPA del Friuli Venezia Giulia, sulla riduzione degli sprechi e l’ottimizzazione dell’ efficienza energetica.

Il parco Oltremare ospita continuamente gite scolastiche dedicando loro programmi personalizzati in base all’età, partendo dalla ricerca di uno sviluppo sostenibile delle energie rinnovabili per i più piccoli ad insegnamenti più pratici, ad esempio le strategie di utilizzo di tecniche di marketing non convenzionale che riguardano il caso “Aquafan” per i ragazzi delle superiori.

Oltremare: l’Evoluzione Continua….

Pianeta Scienza

Esposizioni Interattive

Pianeta Scienza è una delle novità del 2012, ovvero la sezione dedicata alle “geniali intuizioni di Archimede” che con materiali multimediali e audiovisivi sarà inserita nel programma per le scuole primarie e secondarie.
Per il 2013 sono previste invece esposizioni interattive che permetteranno di provare personalmente le innovazioni straordinarie proposte dal parco divertimento.
Per la realizzazione si deve ringraziare la società Agorasophia che in collaborazione con il Centro di Ricerche Nazionale e noti esperti nel campo scientifico hanno ricreato le principali scoperte dell’inventore siracusano come la famosa vite dalla particolare forma a spirale, che riesce a trasportare acqua dal basso verso l’alto con il nome di “ Cloclea ”.
Una novità per tutti, grandi e piccoli, per il prossimo 2013 è la visita all'impianto di filtrazione delle acque dell’eco-generatore per la Laguna dei Delfini, per comprendere come migliorare la riduzione dei consumi di energia.

Dal profondo blu al ritorno del T-Rex e non solo… ma tutto in 3D!

Imax T-Rex

T-Rex in 3D

Insieme all'Oltremare, nel 2004 veniva inaugurato il primo cinema IMAX 3D d’Italia, oggi è anche l’unico ad avere lo schermo più grande d’Europa con i suoi 22 metri di altezza e 29 di larghezza.
Il suono potente e penetrante prodotto dall'avanzata tecnologia surround digitale permette a tutti i 500 spettatori di vivere un’esperienza dentro alle incredibili proiezioni in 3D, che fino al 2010 riguardavano esclusivamente documentari come il suggestivo “Wild Ocean”.
Da qualche anno l’ IMAX di Riccione ha incluso nella programmazione lungometraggi come ad esempio la proiezione in anteprima il 21 agosto 2012 del “Cavaliere Oscuro”, l’ultima parte della trilogia di Batman in 3D!!
La vera star del cinema IMAX di Riccione è il Tyrannosaurus Rex che esce letteralmente da uno schermo di 638 metri quadri attraverso i più spettacolari effetti 3D.

.

Zoomarine: il parco di divertimento acquatico alle porte di Roma

January 4, 2013 | By | No Comments

zoomarine i Delfini

Zoomarine, il parco acquatico di Roma

Il parco di divertimento Zoomarine apre nel settembre 2005, sulle coste del Lazio, in località Torvaianica,  provincia di Roma. All'inizio pensato solo come parco acquatico, si è sviluppato negli anni come vero e proprio parco di divertimenti, aggiungendo ogni anno novità ed attrazioni,

che lo hanno portato ad avere sempre più successo, anche per venire incontro alle esigenze di un mercato sempre più esigente e in espansione. Ad oggi Zoomarine è il parco acquatico adatto per chi vuole passare una giornata veramente piacevole tra scivoli e piscine, sia in compagnia di un gruppo di amici, che della propria famiglia. La vicinanza con Roma rende Zoomarine meta obbligata di tutti romani che desiderano scappare della canicola romana, senza però avventurarsi troppo lontano, per essere in tempo all’aperitivo sotto il chiostro del Bramante 😉

Il parco acquatico che unisce giochi d'acqua ad uno spirito ecologico

Zoomarine Delfini

Lo spettacolo dei delfini

Il parco offre ai propri ospiti la possibilità sia di conoscere il mondo marino attraverso spettacoli di delfini, foche e leoni marini, che un puro svago estivo, fatto di spruzzi d’acqua rigenerativi e da discese mozza fiato.

Onestamente uno degli aspetti che mi ha  colpito di Zoomarine è l’accento dato nel parco al rispetto dell’ambiente, e ai problemi connessi al riscaldamento climatico. Questa sensibilità per i temi dell’ecologia, rende il parco molto adatto ai più piccoli, che grazie ai giochi d’acqua creati ad hoc, unisce l’aspetto ludico a quello educativo. Se invece si ha voglia solo di svagarsi il parco acquatico di Torvaianica, non è ovviamente secondo a nessuno, è possibile infatti trovare il divertimento più spassionato attraverso roller coaster, giochi d'acqua, piscine e scivoli di tutti i tipi. Negli ultimi anni è stato costruito anche un cinema 4D per aumentare ancora di più lo svago e l'adrenalina di chi partecipa!

Zoomarine copre attualmente 40.000 metri quadrati di terreno ricco di vegetazione e alberi.  Nel 2011, statisticamente parlando, si è piazzato al terzo posto dei parchi di divertimento in Italia e primo parco nell'Italia centrale. Onestamente un ottima performance visto la relativa giovinezza del parco.

Come ci si diverte a Zoomarine?!?

Scivoli a Zoomarine

Aquapark, gli scivoli a Zoomarine

Il parco di divertimento è pensato per tutte le età, le zone e attrazioni principali sono:

  • L'Isola dei Delfini, la Baia dei Pinnipedi, il Galeone dei Tuffatori, la Foresta dei Pappagalli tutte zone in cui poter godere di fantastici spettacoli,
  • Aquapark: piscine e acqua-scivoli più o meno adrenalinici,
  • Harakiri: scivolo molto alto dove lanciarsi senza paura galleggiando  su dei “comodi” gommoncini.
  • Blue river: sali e scendi tra salite e discese, sui tipici tronchi galleggianti.
  • Vertigo: il Roller Coaster di Zoomarine, che raggiunge i 70 km/h e ha pure il giro della morte 🙂
  • Squalotto: montagna russa per i più piccini
    Lo Squalotto a Zoomarine

    Roller coaster per i più piccoli: lo Squalotto

  • Zoomarine Beach: ricostruzione di una spiaggia tropicale, con lettini e ombrelloni
  • L'Era dei dinosauri: ricostruzione di una foresta preistorica dove si possono trovare i dinosauri in tutta la loro grandezza e movenza, in un bel percorso interattivo
  • Laguna dei Pirati: novità 2012, attrazione in cui ci si affronta con cannoni d'acqua, galeoni, spruzza, risate, divertimento assicurato.
Laguna dei Pirati novità 2012

Laguna dei Pirati - Novità 2012

Zoomarine è un parco sempre pronto a stupire, completo per quanto riguarda le attrazioni, e comodo da raggiungere, adatto insomma per passare anche una mezza giornata di relax e divertimento, al riparo della calura estiva della città di Roma e non solo.

Francamente mi aspetto una grande affluenza anche per il 2013, ovviamente legata in modo esponenziale alle impennate dei termometri del centro Italia.

.