Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Una giornata all’Acquario di Cattolica

June 20, 2013 | By | No Comments

All’Acquario di Cattolica è nato un pinguino, il primo della storia. È l’ultimo arrivato della grande famiglia dell’acquario più grande dell’Adriatico.

Acquario di Cattolica pinguino neonato

Acquario di Cattolica pinguino neonato

Nato il 29 aprile 2013 da un uovo deposto in un nido tra le rocce di una vasca, il piccolino pesava appena 80 grammi (adesso, a poco più di un mese, sfiora i 3 chili) e anche se ancora viene alimentato da papà e mamma (Babba e Lalla) presto inizierà lo svezzamento e il prossimo anno sarà pronto a far parte della piccola tribù dei pinguini dell’Acquario di Cattolica.

Babba e Lalla sono arrivati a Cattolica nel Natale del 2010 da allora hanno deposto 6 uova ma solo questa cova è andata a buon fine. Certo che guardare Babba e Lalla all’opera è un vero spettacolo, da soli hanno scelto il loro nido d’amore e con pazienza hanno costruito la loro casa e quella del loro piccolo trasportando rami, foglie e sassi. D'altronde, si sa, i pinguini sono monogami e fedeli, trovato il compagno della loro vita ci rimangono per sempre!

Per adesso il piccolino si gode la sua fama e le coccole che si devono ad un bebè… di cui ancora non si conosce il sesso. Ma tra le 9 e le 17 settimane sarà completamente indipendente!

Babba, Lalla e figlioletto vi aspettano all’Acquario di Cattolica insieme a tanti amici!

100 vasche espositive, 3.500 esemplari di 400 diverse specie degli animali del mare e non solo, 2.500.000 litri d’acqua marina e 80 vasche riservate alla riproduzione e alla quarantena dei pesci. 140.000 mq di cui 49.000 di verde pubblico, posti davanti al mare.

Acquario Cattolica specie pesci

Acquario Cattolica specie pesci

Qui ogni anno vengono presentati nuovi habitat e inserite nuove specie sia marine che terrestri.

Nell’acquario più grande di tutto l’Adriatico ci si può imbattere nei grandi squali, nei piccoli e tremendi piranha ma anche nell’asilo delle tartarughe, particolarmente amato dai bambini che possono toccare con mano gli animali più simpatici del mondo sottomarino e imparare come ci si prende cura di loro.

Ma l’Acquario di Cattolica non è solo questo. Qui infatti si possono visitare delle vasche particolarmente belle lungo quattro percorsi (al coperto) che spiegano la vita di diversi oceani come il Pacifico, l’Indiano e l’Atlantico ma anche mari più piccoli ma interessantissimi dal punto di vista della produzione di flora e fauna con il Mar Rosso e il Mar Mediterraneo.

vasca per bambini acquario Cattolica

vasca per bambini acquario Cattolica

Molto apprezzato dai bambini è il percorso che mostra l’evoluzione della storia del mare (il Percorso Blu, con meduse, tartarughe, pinguini e squali veri e propri fossili del mare) e i diversi spettacoli e manifestazioni che si tengono nel corso di tutta l’estate in una location senza pari, tra pesci e animali tra i più curiosi e carini.

Tra i tanti percorsi segnaliamo anche il Percorso Verde, un po’ “slegato” dal mondo prettamente marino poiché si svolge in mezzo ai serpenti, alle rane, ai camaleonti, le iguane e a tutti gli insetti che ricordano il mondo paludare, 60 esemplari di 22 specie. Dello stesso tipo il Percorso Giallo che introduce nel mondo delle lontre e dei caimani.

C’è poi il Percorso Viola che spinge verso il mondo dei mammiferi invertebrati e gli squali, per scoprire i suoni che emettono e il tam tam dei gamberi, per non parlare dei curiosi canti delle balene e dei delfini. A proposito di squali, per gli audaci e i coraggiosi si può sempre fare una nuotata nella vasca degli squali (in estate anche di notte) anche se protetti da una gabbia di ferro. Un’esperienza unica!

Le informazioni utili

Sono molti gli alberghi di Cattolica e della Riviera romagnola presenti sul portale Info Alberghi che offrono pacchetti e last minute in hotel vicino all’Acquario di Cattolica, oltre ad offrire coupon di sconto per il soggiorno.

Nell’Acquario di Cattolica sono presenti 4 Gift Shop, punti vendita nei quali portare a casa un ricordino (oppure un regalo a chi è rimasto a casa) della meravigliosa avventura passata nell’Acquario più grande dell’Adriatico. A ogni percorso sono associati dei gadget così da portare a casa non un souvenir qualsiasi, ma il ricordo di un’esperienza reale.

Submit a Comment